CONCERTO ONLINE 16 GENNAIO 2021

Dimash Kudaibergen ha annunciato la messa in onda del suo primo concerto online, The Dimash Digital Show, previsto per le ore 15:00 in Italia del 16 gennaio 2021.

Lo spettacolo digitale di Dimash sarà la prima performance globale dell'artista kazako dopo lo stop al suo tour mondiale ARNAU dovuto alla pandemia da COVID-19. La sua performance sarà di 90 minuti in HD ed includerà anteprime di canzoni, produzioni e contenuti esclusivi. Le tecnologie virtuali saranno integrate nello spettacolo, consentendo agli spettatori di immergersi nell'atmosfera di un'esibizione dal vivo.
Durante il concerto, Dimash canterà in sette lingue.
"Abbiamo cercato di creare qualcosa di interessante per la base di fan globale di Dimash", ha detto Kanat Aitbaev, produttore del progetto. "Per diversi mesi, abbiamo lavorato continuamente per creare qualcosa di memorabile e unico, qualcosa che potesse dare a tutti gli spettatori un senso di gioia, oltre che aiutare a distrarre da tutto ciò che ha influenzato tutti noi così tanto ultimamente".⠀
Il concerto online è stato organizzato da un team internazionale di 140 persone e sarà disponibile per lo streaming on demand dopo la trasmissione in diretta.
"Prima di tutto, vorrei esprimere la mia profonda gratitudine a tutta la squadra che sta lavorando all'organizzazione di questo concerto, così come ai fan del mio lavoro per il loro enorme e inestimabile supporto", ha detto Dimash. "Non vedo l'ora di tornare sul palco e incontrarti per darti un pezzo di me durante questa performance."

Dimash Digital Show da vivere su Tixr.com
I biglietti possono essere acquistati qui ⬇️⬇️⬇️

https://www.tixr.com/groups/dimash/events/dimash-kudaibergen-digital-show-20076

Una parte dei proventi della vendita dei biglietti sarà devoluta in beneficenza.

Per informazioni sui biglietti, visitare
https://dimashnews.com/.

Credit to
https://mailchi.mp/20caa8dd851c/farewell2020
@ipzusa


DEARS HOME

Ben arrivati su DIMASH ITALIA il primo sito completamente in italiano dedicato alla superstar mondiale DIMASH KUDAIBERGEN.

All'interno troverete varie sezioni come biografia, video musicali, premi ricevuti, eventi e concerti, video reaction di famosi vocal coach e cantanti, notizie e interviste, commenti dei fan e vari link e contatti.

DIMASH ITALIA vuole offrirvi una presentazione a 360 gradi sul "nostro principe" partito dal Kazakistan per conquistare il Mondo intero, portando amore e gioia nei cuori delle persone che lo ascoltano. I suoi fans ovvero DEARS (Cari) come lui stesso li ha definiti qualche anno fa, gli stanno sempre vicino e lo supportano in ogni posto in cui arriva per esibirsi.


In collaborazione con il gruppo Fanclub Facebook
DIMASH ITALIAN DEARS CLUB

BUON VIAGGIO NEL MAGICO MONDO DI 

DIMASH KUDAIBERGEN



"NATO PER CANTARE"

I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Seleziona "Mostra contenuti" per visualizzare i contenuti e acconsentire alle impostazioni sui cookie di https://policies.google.com/privacy?hl=it. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la [politica sulla privacy] di Youtube (https://policies.google.com/privacy?hl=it). Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle [impostazioni sui cookie] in qualsiasi momento(/redirect-to-page/a3d916ac-270d-4efe-9514-2cd12b562d20).

Mostra contenuti

Dimash inizia dicendo :


-Se aprissero il mio cuore vedrebbero musica, se aprissero la mia mente incontrerebbero di nuovo solo musica-

Nonna di Dimash: Lui collezionava cassette audio, le metteva in una scatola e le portava sempre con sé dappertutto, anche quando dormiva e piangeva se provavamo a togliergliela.

VOCE: I suoi giocattoli preferiti erano le musicassette e non giocava con nient’altro.
Pianse tanto quando seppe che i genitori volevano mandarlo all’asilo e chiese di portare i suoi strumenti musicali con lui.
La musica è sempre stata la sua passione latente e con gli anni questa si è fatta notare.

DIMASH: Lei (la nonna) aveva notato la mia passione per la musica.
A cinque anni mi portava tutti i giorni a piedi a scuola di musica malgrado avesse dolori forti alle gambe.

Nonna di Dimash: La sua insegnante, Dina, gli mostrò alcune note che lui avrebbe dovuto ripetere, la cosa spaventosa fu che lui riuscì a riconoscere e ripeterle tutte.
Poi mi disse che lui aveva un orecchio per la musica unico.

VOCE: Sin dalla sua infanzia, Dimash aveva una grande capacità di riconoscere suoni e melodie. Questo si  rese evidente quando si lamentò che il piano era “scordato” e aveva appena cinque anni.

DIMASH: Quando avevo cinque o sei anni passavo la metà della giornata nella sala di musica, mentre gli altri bambini andavano a scuola.

Il giovane Dimash suona a una Festa -

VOCE: Questa è la classe di scuola dove Dimash ha imparato a leggere e scrivere.
E’ il ginnasio n°32 di Aktobe dove egli ha studiato.
I suoi professori lo descrivono come solitario rispetto agli altri bambini già in tenera età. .

Klara kazhygaliyeva  (insegnante): Dimash sapeva cantare quasi tutti i poemi del grande Abay QUnanbaiuly (il più grande poeta e filoso kazako). Mi ricordo che creava sempre poesie, cantava e dipingeva, era molto diligente quando studiava a scuola e mostrava interesse (curiosità) durante le lezioni.

Roza Kuanysheva (prof.Dimash): Ricordo una volta che era stanco durante la mia lezione e gli chiesi se stava bene. Mi rispose che aveva passato  tutta la notte  provando a modificare un po’ una canzone tradizionale kazaka che avrebbe cantato in un evento a scuola e che lo aveva fatto come regalo alla scuola (un evento di circa una settimana). La canzone che ha cantato ha lasciato tutti stupefatti  per il suo talento essendo cosi giovane.

Svetlana Mamma Dimash: Lui ha sempre desiderato cantare per un pubblico numeroso.
Ci piaceva il modo in cui analizzava  le canzoni sul palco kazako che ascoltava.

VOCE: Sembra che abbia riconosciuto e nutrito il musicista dentro di lui sin dal principio.
Come se lui si fosse nutrito solo di musica da quando è nato,  se non fosse stato così, non avrebbe potuto dire che era più che pronto a partecipare al concorso “Zhas Kanat”  quando aveva solo 15 anni e da regolamento era troppo giovane per partecipare, ma ha provato lo stesso.
“Ya lublu til’ ki tebya” canzone ucraina .

Svetlana: Fu il suo più grande successo fino ad allora. Prese e alzò quest'ala d'oro, sentendosi tra le nuvole.

VOCE: Ha anche partecipato al concorso “Bazar Eslavo” dove  impressionò tutti vincendo il primo posto.

Maira Dauletbakova: è stata molto bella questa vittoria  ma non fu facile perché  era all’aperto, il tempo si guastò, la temperatura si abbassò e si prese un fortissimo raffreddore ma le virtu’ di Dimash, determinazione e  persistenza, ci aiutarono molto. Anche se malato ha resistito e ha fatto quello per cui era venuto usando il 100 % delle sue capacità. Ho pianto per questo e certamente erano lacrime di felicità. 

Voce: Era un musicista esperto quando è entrato nella scuola d’arte con il nome di Akhmet  Zhubanov, e rivelò la sua esperienza come musicista di Dombra  e  piano  ma non sembrava uno studente che avesse 15 anni. 

Maira Dauletbakova (Artista onorata della repubblica Kazaka ): Si dice che 1% è talento e gli altri  99% sono frutto di duro lavoro, e lui è uno che s’impegna, non l’ ho mai sentito dire – ok questo l’ ho già fatto e lo so – perché’ per lui non è mai abbastanza.

VOCE: La meravigliosa voce di Dimash sembra essere legata a qualcosa d’invisibile e puro. Nella maggior parte dei casi questo è stato esaltato  attraverso la sua aspirazione a cantare insieme all’orchestra sinfonica.

Arystanbek Mukhamediuly (segretario cultura e sport della repubblica kazaka)
Dimash non solo canta la musica, la sente e trasforma tutto in uno spettacolo completo.  

Yeskendir khasangaliyev (famoso cantante e compositore kazako):  Questo tipo di voce è unica è un caso raro in natura sono pochi che riescono a cantare con 4 ottave e mezzo. Questo è un dono raro.

Voce: La melodia (timbro) che Dimash produce in musica si chiama CONTRALTO, una voce così è estremamente rara. Pochi sanno cantare come lui e quasi tutti sono in “Opera”, ma Dimash ha scelto uno stile solo suo, esclusivo, e questo lo differenzia dagli altri.

Ayman Musakhadzhayeva (artista nazionale della repubblica kazaka Rettore dell’Università Nazionale dell’Arte del Kazakistan ):  Con un estensione di 4 ottave e mezzo Dimash sorprende tutte le persone. Nel mondo si conta sulla punta delle dita di una mano chi ha queste capacità.
Prima abbiamo provato a convincerlo che il suo stile non esaltava il suo talento e che sarebbe stato notato di più facendo Opera, gli suggerimmo di lavorare con L “Opera di Astana” in modo da poter fare una grande carriera, e lui in tutta confidenza mi disse che avrebbe continuato a fare esattamente ciò che stava facendo sperimentando  l’ estensione della sua voce. 

Abzal Mukhitdinov (artista onorato del Kazakistan): Parlando in senso figurativo, Dimash è un’esplosione nel mondo della musica, mette  molta energia mentre canta. La mia opinione è che stiamo entrando in  una nuova era musicale e Dimash, essendone il precursore, potrebbe essere la nostra guida in questa direzione.

Laki Kesoglu (famoso cantante e insegnante kazako):  Lo dico sempre che non si può paragonare Dimash a Vitas e mi chiedono sempre:
–Perché ? -  
Perché  le loro voci sono completamente diverse, Vitas usa prevalentemente il falsetto ,secondo la classificazione delle voci Dimash è un bellissimo contralto e direi anche che voci così  sono poche nel mondo.

Abzal Mukhitdinov: La sua voce ha un range perfettamente allineato. Lui non usa il falsetto.
Il falsetto è un tipo di voce che si usa prima del BEL CANTO,  in generale  tutte le voci maschili sanno cambiare questo registro .
La parola Falsetto deriva dalla parola falsità; le posso dimostrare, si può cantare così… o così,questo è falsetto. Ma Dimash prende le note elevate come se facesse un registro più basso e questa è una rarità.


RINAT GAISIN (compositore): La musica di Dimash è diversa per tanti motivi, l’arrangiamento lo stile di voce che prende tutta la musica….Dimash è un vero talento!! 

Abzal Mukhitdinov: La cosa più  importante è che riesce a combinarle tutte  tra loro, e la competenza che ha di combinare è rara.
Molti artisti tendono ad assegnarsi  un genere solo, come se fosse un'etichetta.
Per esempio io sono un cantante d’Opera, o canto musica moderna o canto jazz, ma Dimash ha la capacita di mischiare tutto e questa è una cosa nuova.

Maira Mukhamedkyzy (cantante d’opera kazaka): La sua voce è incredibile, ho capito in un momento  che lui era un grandissimo cantante. Ho fatto da giudice e quando lui ha finito di  cantare ho detto - voglio fare un duetto con te-  tutti  i testimoni (giudici?)  di allora erano molto entusiasti .In verità ho pensato che era da tanto che non mi divertivo così, è  stata come una ventata di aria fresca.


-CANZONE “AKKUYM  (mio cigno) esibizione di Maira Mukhamedkyzy e Dimash Kudainberger- 

Ho capito che la gente era stanca di tutto quel playback, era il  momento che aspettavo: che Dimash dimostrasse a tutti la sua arte e la sua voce.
Abbiamo potuto vedere  cosa sono realmente la bellezza e la grazia, tutto questo in una sola persona.
Possiamo considerarlo come un dono dal cielo, come un angelo che ci è stato mandato, e possiamo goderci la sua voce al meglio.

Dimash: Ho sempre sognato di fare un concerto da solo ad ASTANA e adesso  sono ansioso di realizzare il mio sogno e sto progettando di creare un mio repertorio con un orchestra dal vivo, è il  mio sogno da molto tempo.

VOCE: Gli è stato attribuito un premio dalla fondazione del  Primo presidente del Kazakistan,leader della nazione con l'obiettivo di appoggiare il suo talento e aspirazione.
Inoltre questa fondazione desidera supportare lo sviluppo di progetti sociali e iniziative civiche.

Arystanbek Mukhamediuly  (segretario cultura e sport della repubblica kazaka): Dopo la sua vittoria  nel talent “the Singer “  stiamo preparando il suo concerto nell’ ambito dell’ EXPO  che si terrà nello stadio ASTANA ARENA il 27 giugno e sarà un grande spettacolo .
Noi pensiamo che sia nostro dovere organizzare  questo spettacolo dopo la sua  grande vittoria in Cina.

27 giugno 2017 Astana kazakistan 

Piu di 40.000 persone  assisteranno al concerto 

E’ il primo concerto nella vita di Dimash 

è stato classificato come uno dei migliori concerti in Kazakistan

ansia facendo le prove prima del concerto non vuole deludere il pubblico ,vuole dare il meglio di sé 

D-Dynasty  , sta per iniziare il primo concerto della sua vita.


27 giugno 2017 ore 19,30 si apre ufficialmente il concerto .

Dimash : la distanza ideale tra me e i miei fans  è dove si possa cantare la prossima strofa.

FATICA A TRATTENERE LE LACRIME 


Il  più grande sogno di Dimash si è realizzato. 

(La musica di sottofondo che sentite è Dimash che suona “Adagio” al piano) 

Da dove sono, tutto quello che vedo è il mare di stelle che voi accendete per me 

Il concerto è stato perfetto.

27giugno 2017 ore22.00  dopo il concerto ritorna nel backstage
Ci sono tante cose dietro queste lacrime 
le parole non bastano per esprimere il suo amore e il suo orgoglio 
il motivo di andare avanti senza riserve 
I MIEI SOGNI  NON HANNO  LIMITI ,DESIDERO ARRIVARE AL CUORE DELLA MIA NAZIONE ED ESSERE BENE EDUCATO.

Dimash Baby: quando sarò grande voglio che il mio paese sia orgoglioso del mio contributo. 

Uno dei suoi sogni era che il suo paese fosse rispettato in tutto il mondo e questo sogno si sta realizzando.
In questi giorni milioni di persone desiderano andare a visitare la nazione di Dimash ,milioni di persone vogliono cantare nella sua lingua ,milioni di persone vogliono conoscere le tradizioni della sua nazione ,
manifestare un paese con la sua ricca cultura è un trionfo in questi giorni di pace.

TESTO “Tugan Zher “ : tutto il mondo ti saluta (riferito al Kazakistan ) 
mia terra natale che prosperi per sempre .

LA MUSICA è LA MIA VITA, IN VERITA’ SONO UNA PERSONA NORMALE  CHE LAVORA MOLTO, POSITIVA E MOTIVATA.

INTERVISTATORE: se non fossi un musicista e dovessi ricominciare da capo cosa ti piacerebbe fare?

DIMASH: Non ci ho mai pensato… 

“Dimash nato per cantare.” 
TRADUZIONE  IN ITALIANO A CURA DI DANIELA DI VEROLI & DANIELA  GOMES .